Differenze tra FLEX e WordPress

WordpressFlex e WordPress sono due dei nomi più in vista per quanto riguarda il web e la realizzazione di siti web. Che differenze ci sono tra i due?

Iniziamo da Flex dicendo che è un linguaggio di programmazione con il quale si possono creare spettacolari applicazioni in flash con l’obiettivo di dare all’utente una facilità di utilizzo ed una interattività quanto mai sensazionali.

WordPress è uno dei migliori CMS (acronimo di Content Management System, ovvero Sistema di Gestione dei Contenuti) mai realizzati fino ad oggi, performante ed adattabile ad ogni necessità dell’utilizzatore. Nato principalmente come piattaforma per la creazione di blog, oggi WordPress viene usato anche per portali statici, per forum e per e-commerce, garantendo in ogni situazione il massimo della praticità e dei risultati eccellenti, anche grazie al fatto che si tratta di una piattaforma particolarmente seo-oriented, soprattutto quando si prendono in considerazione determinato plugins.

In che maniera i due possono interagire? Diciamo che Flex può essere inserito all’interno di un sito web realizzato con WordPress usando appositi plugin che possono essere scaricati gratuitamente dal sito ufficiale del CMS. Dunque, WordPress può essere visto un po’ come un contenitore di contenuti, Flex il contenuto interattivo che l’utente può utilizzare.

Usare entrambi permette di avere un duplice vantaggio: da un lato si ha un CMS facile da usare, che permette di realizzare dei siti web perfetti da ogni punto di vista, mentre Flex consente di creare un’applicazione in grado di creare un certo valore per l’utente finale. Un duo che può dare grandi soddisfazioni a chi sa come usarli!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *